Senza entrare nel tecnico, evitando quindi di parlare di sensazioni morbide e dure, intervallo di percettibilità di ogni caratteristica sensoriale, più semplicemente ci aspettiamo di bere una birra buona secondo il principio de gustibus.

Da una birra artigianale in particolare ci aspettiamo che sia più morbida e rotonda ossia vellutata sulla lingua al suo ingresso in bocca.

Questa piacevole sensazione è dovuta alla rifermentazione in bottiglia la quale conferisce al prodotto una carbonazione naturale rendendola come gasatura più liscia e meno pesante.

Sapori persistenti

Ci aspetteremmo poi, considerata la qualità degli ingredienti impiegati, di sentire meglio i sapori di materie prime selezionate ossia le differenti tipologie di malto utilizzate o il sapore di ingredienti nobili quali il miele o la farina di castagne.

I luppoli poi dovrebbero garantire quel mix di amaro e di aroma che contraddistingue la birra, per definizione.

Spezie o erbe quali il coriandolo, i fiori di garofano o la melissa arricchiscono delicatamente il gusto della birra aumentandone percezione e persistenza.

Cosa non abbinare

Troverete ovunque gli abbinamenti consigliati con la birra, ma più difficilmente troverete cosa non abbinare con la birra.

Non abbinarla con il pomodoro

Sorprendentemente uno degli abbinamenti sconsigliati è il pomodoro. Pur associandolo alla pizza e quindi alla birra, in realtà esiste in natura una vasta varietà di tipologie di pomodoro e quasi la maggioranza non si abbina alla birra.

Il pomodoro infatti può essere sapido, dolce, acido, fruttato, croccante o farinoso. In tutte queste sensazioni l’abbinamento organolettico con l’amaro della birra risulta complesso.

Non abbinarla con il finocchio

Un altro abbinamento da evitare è quello con il finocchio che tende a prevalere sulle sensazioni offerte dalla birra. Il finocchio in generale infatti contiene sostanze aromatiche che modificano leggermente la percezione dei sapori, eppure quante volte al momento dell’aperitivo si serve birra fredda con pomodori e finocchi freschi?

Stai attento con i dolci

Infine un abbinamento sempre complesso della birra è quello con i dolci. Difficile ma mai impossibile ovviamente.

Una Porter Stout per esempio potrebbe svelare inaspettate percezioni con qualsiasi prodotto zuccherino, non a caso esiste un dolce chiamato: “birramisù“.